POGBA: «FELICISSIMO DI ESSERE TORNATO: LA JUVE È CASA MIA»

DI MARIA: «FELICE DI FAR PARTE DELLA JUVENTUS»
11 Luglio 2022
«La Juve è casa mia». Cinque semplici parole, ma che valgono tanto, tantissimo. Paul Pogba è tornato in bianconero, sei anni dopo l’ultima volta, ma è come se fosse la prima. Emozioni forti (e prevedibili) oggi pomeriggio nella conferenza stampa dell’Alllianz Stadium.

LA JUVENTUS


«La Juve è stata una scelta di cuore. Mentalmente volevo soltanto tornare a Torino. La gente mi ha accolto come in un sogno e non posso che essere molto felice di essere di nuovo qui. Avevo più squadre interessate a me, ma non ho mai esitato. Volevo a tutti i costi tornare qui. Ho vissuto anni splendidi qui, sono fiducioso per questa nuova avventura e so di poter fare bene. Ho sentito dentro di me che era qui che volevo tornare e ho preso la mia decisione».

L’ESPERIENZA A MANCHESTER


«Sono felice del mio percorso e di tutte le scelte che ho fatto. Alcune volte non tutto è andato come avrei voluto, ma ogni esperienza che ho fatto mi ha dato tanto, mi ha fatto crescere e ora sono un uomo. Oggi inizia un nuovo capitolo e non potrei essere più contento. Quando ero a Manchester, ovviamente, ero concentrato su quella avventura. Alla fine di questa stagione, però, ho pensato realmente di andare via e non poteva esserci destinazione più bella della Juve».

LA MATURITÀ


«Sono tornato con un bagaglio di esperienza più grande e non vedo l’ora di mettermi a disposizione dei miei compagni. Sono maturato tanto, di conseguenza devo essere anche un punto di riferimento per i più giovani».

IL RAPPORTO CON ALLEGRI


«Già quando ero a Manchester parlavo spesso con Mister Allegri. Ho sempre avuto un bel rapporto con lui. Abbiamo vissuto anni splendidi insieme, questo era il momento giusto per tornare qui, con la persona giusta».

I TIFOSI


«Quando ho lasciato la Juve sei anni fa, ho sentito tanto la mancanza dei tifosi, del calore che ci trasmettevano. Anche a Manchester ci sostenevano molto, ma qui in Italia il tifo e l’attaccamento alla propria squadra del cuore è differente, è speciale».

LE SENSAZIONI PRE SEASON


«Le sensazioni sono ottime. Il gruppo che la società sta costruendo mi sembra ottimo e anche dall’esterno ho percepito un’energia positiva davvero stimolante che ci farà bene».

DI MARIA


«Il suo arrivo penso sia un valore aggiunto enorme per la Juve. È un grandissimo campione che ha vinto tantissimo nella sua carriera e la sua classe ed esperienza potranno essere un vantaggio per tutti, ma anche e soprattutto uno stimolo per continuare a volersi migliorare».

GLI OBIETTIVI


«Ho la stessa voglia di vincere che avevo sei anni fa. Per questo motivo ho scelto la Juve, perché abbiamo la stessa mentalità vincente. Questo Club merita di stare sempre il più in alto possibile e questo sarà il nostro obiettivo».

IL RUOLO


«Con il Mister non abbiamo ancora parlato nel dettaglio della mia posizione in campo. In un centrocampo a tre posso giocare come mezz’ala a destra o a sinistra, ma anche davanti alla difesa. Sono a totale disposizione dei miei compagni».

Fonte: Juventus.com