SARRI E BONUCCI, OBIETTIVO LISBONA

CHAMPIONS LEAGUE, LA LISTA DEI BIANCONERI
4 Agosto 2020
Campagna tesseramenti stagione 2020-21
18 Agosto 2020
Show all

SARRI E BONUCCI, OBIETTIVO LISBONA

Un gol da recuperare, una fase finale da raggiungere, per continuare a inseguire un nuovo obiettivo. Contro il Lione, venerdì sera all’Allianz Stadium la Juve dovrà vincere con due gol di scarto per staccare il biglietto per Lisbona e sia Maurizio Sarri che Leonardo Bonucci, oggi presenti in conferenza stampa alla vigilia del match, suonano la carica. Queste le loro dichiarazioni:

SARRI CONFERENZA JUVENTUS LIONE UCL

MAURIZIO SARRI

Obiettivo Lisbona
«Arrivare a Lisbona vorrebbe dire entrare nell’elite del calcio europeo e mondiale e ci teniamo molto. Per riuscirci ci vorrà una grande prestazione perché il Lione da quando gioca con tre centrali si è evoluta e sa ripartire con grande velocità, riescono a difendere bassi, hanno ottime accelerazioni e il risultato dell’andata permetterà loro di giocare una gara che ben si adatta alle loro caratteristiche. Sarà difficile, ma possibile, serviranno lucidità e pazienza».

L’assenza dei tifosi
«Giocheremo senza pubblico, chiaramente non è bello e la Champions che è la manifestazione più importante al mondo ne avrebbe ancora più bisogno. Speriamo che i tifosi possano tornare presto negli stadi».

Il campionato più difficile di sempre
«Abbiamo vinto forse lo scudetto più difficile della storia della Serie A, visto tutto quanto è accaduto, ma questo ambiente è avvezzo alla vittoria e quindi un nostro successo viene trattato come un evento ordinario. Questo non dovrebbe accadere, perché vincere è sempre straordinario».

Le condizioni della squadra
«Ronaldo si sta allenando nella maniera giusta, ieri ha fatto un gol in allenamento di assoluta bellezza e sta approcciando la gara nella maniera giusta. Dybala? È ancora nelle mani dello staff medico. Vedremo quello che potrà fare tra oggi e domani. Higuain e Pjanic sono in ripresa e Cuadrado penso partirà dall’inizio, non abbiamo ancora deciso se in attacco o in difesa»

BONUCCI CONFERENZA JUVENTUS LIONE UCL
 

LEONARDO BONUCCI

Concentrazione e adrenalina
«In queste partite ognuno di noi, con una parola, un gesto un’iniezione di fiducia, può fare la differenza e sarà fondamentale l’adrenalina dello spogliatoio. Stiamo bene, abbiamo vinto lo scudetto che era l’obiettivo principale e abbiamo voglia di giocare questa gara e ribaltare il risultato. Nelle partite decisive del campionato contro Inter e Lazio abbiamo dimostrato di saper far bene e di saper lavorare come squadra. La tensione e la concentrazione arriveranno da sole, partiamo da un risultato di svantaggio, ma vogliamo fare una grande prestazione e il risultato ne sarà la conseguenza».

Daremo il 110%
«Ovviamente giocare senza i tifosi qualcosa toglie e dovremo essere ancora più bravi e dare ancora qualcosa in più. La Juve dopo il lockdown ha fatto buone prestazioni, alternando calci di concentrazione. Giocando così spesso un po’ di energie vengono a mancare, ma in questa settimana ci siamo allenati, abbiamo recuperato e sono convinto che domani metteremo in campo il 110%».

IL VIDEO DELLA CONFERENZA